08.03.19 21:30

Meridiano Zero in Lazarus

Teatro d'autore

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di e con Marco Sanna e Francesca Ventriglia. 

Lazarus inizia da un concetto che ti gira nella testa da qualche tempo, dalla posizione che occupi nel mondo e di conseguenza dentro le cose dell’arte. Inizia dalle parole di chi ha influenzato il tuo modo di essere e di stare nel mondo e quindi nell’arte.Nasce, questo lavoro, dalla volontà di raccontare uno stato di attesa, quello in cui si aspetta di essere definitivamente dimenticati. Due attori, due lebbrosi da scansare per non essere contagiati, che si ritrovano in un teatro vuoto a recitare se stessi, il loro ruolo privo di qualsiasi utilità. Due figure che non hanno più nessun posto nel mondo e che tentano di non morire nonostante tutto intorno abbia già decretato la loro condanna.

Ti piace questo post?


Con il sostegno della Regione Toscana