22.04.18 21:15 {Evento terminato}

Li Spiriti in casa della Pizzi’ata di Beppe Orlandi

Teatro di tradizione popolare

orlandi

La grande tradizione del nostro teatro labronico di Beppe Orlandi sarà di scena al Nuovo Teatro delle Commedie DOMENICA 22 APRILE alle ore 17,30 con replica serale alle ore 21,15 a cura de “La Compagnia la Combriccola livornese” che presenterà, la divertentissima commedia dal titolo “ LI SPIRITI IN CASA DELLA PIZZIATA” , prima commedia in vernacolo scritta da Orlandi e Benigni nel 1936 , a seguire verrà presentato un Varietà comico – musicale sempre in omaggio al grande Beppe Orlandi creatore della maschera del nostro teatro popolare livornese.
Protagonista della commedia nelle vesti della pillaccherona Palmira ci sarà Alessio Nencioni, attore e autore stesso di commedie proprie, una delle migliori maschere attuali che ha il nostro teatro popolare insieme al grande mattatore Aldo Corsi , nel ruolo dell’immancabile vecchia Corinna detta la Pizziata.
Partecipano inoltre le attrici Elisabetta Macchia nel ruolo di Elvira e Annarosa Bechelli nel ruolo di Argia detta “Dico” la pietra dello scandalo di tutta la vicenda, l’attore e cabarettista Fabio Max interpreterà il ruolo di Arcibiade fornaio marito di Elvira e figlio di Corinna insieme a Franco Bocci nel ruolo di Ghighero fornaio e Gabriele Nuterini nel ruolo di Pioviscola altro fornaio amico di Arcibiade. La direzione musicale della commedia sarà curata da Stefania Casu. Nella seconda parte della serata saranno presentate dagli stessi artisti alcune scenette comiche, sonetti e parodie tratte sempre dal repertorio di Orlandi. Un’occasione per riscoprire le nostre tradizioni popolari che Orlandi metteva in scena. L’incasso dello spettacolo serale delle 21,15 sarà devoluto a favore dell’Associazione di volontariato Unitalsi.

Ingresso posto unico non numerato euro 10,00
Per informazioni chiamare il numero: 0586.1864087
I Biglietti sono disponibili presso il Nuovo Teatro delle Commedie dalle ore 16,30 del giorno stesso dello spettacolo.

Ti piace questo post?


Con il sostegno della Regione Toscana