11.01.19 22:00 {Evento terminato}

Alessio Franchini e il Circolo dei Baccanali in Jeff Buckley e i Baccanali

Musica

Alessio Franchini_L_web_1800-Modifica_cut

BUCKLEY & BACCANALI” è il nuovo format creato da Alessio Franchini per i suoi concerti live con il Circolo dei Baccanali. La scaletta prevede un mix di canzoni di Jeff Buckley e di brani tratti dal disco di Alessio Franchini “Tutto può cambiare in un attimo”, uscito nel 2017 per Seahorse Recording/Audioglobe. Questo format è stato sperimentato per la prima volta in occasione della partecipazione della band allo Sponz Fest 2017, su esplicita richiesta di VINICIO CAPOSSELA. La collaborazione tra il grande cantautore campano e Alessio Franchini, nata molti anni prima in occasione del Barezzi Festival, si è consolidata attraverso vari inviti reciproci per esibizioni in alcuni Festival nazionali. Sentito il disco con i Baccanali, Capossela decide di invitare la band per affidargli la chiusura dell’edizione 2017 del suo Sponz Fest: un concerto all’alba che richiamò alle 5:30 di mattina, sulla cima del Castello di Calitri, un foltissimo pubblico rimasto incantato da una sentitissima versione di Hallelujah che ha accompagnato l’uscita dei primi raggi del giorno.

Quella di Livorno sarà una data speciale. Al Nuovo Teatro delle Commedie sarà infatti presentato per la prima volta in Italia il nuovissimo libro dedicato a Jeff Buckley “Jeff Buckley: L’impressione di essere eterno, le interviste perdute”. Sul palco, con Alessio Franchini, ci saranno anche Alessio Macchie e Riccardo Cateni (Il Circolo dei Baccanali), gli autori del libro e vari special guests.

ALESSIO FRANCHINI è un cantautore livornese che con il suo gruppo Il Circolo dei Baccanali ha pubblicato il suo primo disco “Tutto può cambiare in un attimo”. Un rock acustico alternativo che ha riscosso ottimi riscontri della critica indipendente: Undici brani inediti con cui Franchini mostra tutta la sua classe e la sua bravura a suon di riff e virtuosismi acustici”, “Un buon lavoro che potrebbe dare il via a qualcosa di veramente magico”, “Pensieri davanti al mare cantati e suonati eccellentemente da un cantautore che riporta Livorno sulla cartina musicale italiana e non solo”, “se amate la musica che si sa distinguere con stile, senza saccenteria, stracciate via la retorica e le ridondanze musicali e ascoltatevi questo album di ottima fattura. Vi rigenererà”, “la chitarra che sembra un respiro ma anche una carezza che ci accompagna lievemente per bellissimi minuti”, “Grande prova di composizione e di interpretazione del nostro tempo: Alessio dispiega un rock acustico e testi molto maturi, immaginifici e belli, abbelliti dalla sua ottima voce”, “un cantautorato intrinseco e pieno di poesia che raggiunge alti livelli di introspezione e suadente bellezza”, “un continuo rincorrere desideri e ambizioni, nell’attimo del momento, nell’esplosione sofferta di un animo inquieto

Da anni propone anche il suo progetto live dedicato a Jeff Buckley. Moltissimi i posti in cui ha suonato: all’Hard Rock Café di Parigi, a Roma, al Teatro della Luna di Milano, al Premio Ciampi di Livorno, a New York per il concerto ufficiale della Sony, fino al Paradiso Amsterdam, il tempio europeo del Rock, con la direzione di Steve Sidwell (direttore dell’apertura delle olimpiadi di Londra e vocal coach di grandi artisti come Robbie Williams), Gary Lucas (co-autore dei brani più famosi di Buckley e collaboratore di artisti come Chris Cornell e Lou Reed) e la Metropole Orkest,

Ti piace questo post?


Con il sostegno della Regione Toscana